ventilatore serie 7F finder per quadro elettrico

Ventilatori con filtro per il quadro elettrico

La dissipazione termica di un quadro o di un armadio elettrico è un elemento cruciale da considerare già in fase di progettazione e il tipo di ventilazione più adatto allo scopo è un argomento spesso dibattuto dai tecnici.

Quel che è certo è che occorre calcolare correttamente la portata d’aria necessaria, basandosi in primo luogo su tipologia del quadro/armadio elettrico, condizioni ambientali in cui è installato e carico termico presente al suo interno.

L’installazione delle ventole

Sulla tipologia di flusso necessario per creare una giusta dissipazione termica, abbondano teorie e divergenze di opinioni. Circostanza che determina la convinzione che non esista un’unica soluzione adatta a tutte le casistiche di ventilazione e che, pertanto, sarebbe opportuno valutare singolarmente il caso applicativo. 

Ventilazione naturale, forzata, installazione in parallelo o in linea sono alcuni dei metodi di raffreddamento e di installazione utilizzati. 

Alcune tipologie di configurazione

  • Ventilazione naturale con filtro di uscita, adatta soprattutto nei casi in cui la temperatura all’interno del quadro non è particolarmente elevata, in quanto ha una capacità di raffreddamento limitata.
  • Gruppo con ventilatore standard nella parte bassa e filtro di uscita nella parte alta. Una ventilazione forzata che prevede un flusso d’aria che dall’esterno viene immessa verso l’interno, può essere la soluzione adatta per raffrescare in maniera più efficace l’interno di un quadro caratterizzato da carichi termici importanti.
Gruppo con ventilatore standard nella parte bassa e filtro di uscita nella parte alta

Questa configurazione può considerarsi valida nei casi in cui la temperatura esterna sia minore di quella interna al quadro ed è necessario un flusso d’aria più “localizzato”.
I ventilatori Finder tipo 7F.20, nelle varie taglie disponibili, sono i prodotti ideali per questa tipologia di applicazione.

Ventilatori da quadro tipo 7F.20 - Finder
Ventilatori da quadro tipo 7F.20 – Finder
  • Gruppo con ventilazione inversa posizionato nella parte alta dell’armadio e filtro nella parte bassa. Questa installazione è basata su un flusso d’aria che dall’interno va verso l’esterno.
    Al contrario della precedente, può considerarsi particolarmente adatta a raffrescare l’interno del quadro in ambienti più caldi. In questo caso i prodotti più indicati sono i ventilatori Finder tipo 7F.21, che con una ventilazione a flusso inverso, anche qui disponibili nelle varie taglie in base al calore da dissipare, rispondono all’esigenza di avere una ventilazione verso l’esterno.

In entrambi i casi, sia con flusso standard che con flusso inverso, è fondamentale l’utilizzo di un filtro di scarico o di ingresso, in quanto la depressione interna generata da questi flussi d’aria, potrebbe causare lo spostamento o l’immissione nel quadro di polveri e agenti contaminanti.
Come è noto, anche polvere e/o agenti contaminanti concorrono infatti a diminuire la vita dei componenti, con conseguenti problematici fermo macchina.

Tuttavia, adeguati interventi di verifica e manutenzione sui panni filtro, rappresentano la soluzione più efficace per risolvere questo tipo di eventualità/criticità.
Oggi queste operazioni sono ancora più semplici grazie dalla possibilità di cambiare o pulire il filtro in modo pratico e sicuro solo aprendo la griglia frontale, senza dover quindi smontare tutto il gruppo ventola.

I ventilatori con filtro Finder, standard o a flusso inverso

Di varie dimensioni, con filtro, in versione standard e per flusso inverso, la gamma di ventilatori Finder Serie 7F per quadro o armadi elettrici è stata di recente rivista e dotata di un nuovo design, firmato Fossati-Minelli.

Tutti i prodotti della gamma vantano:

– rumorosità estremamente bassa;
– filtro interno facilmente sostituibile;
– minimo ingombro esterno.

Tutti i prodotti dedicati alla ventilazione di quadri elettrici e di comando Finder sono caratterizzati da omologazione UL e ulteriori specifiche omologazioni a seconda dei tipi, come ad esempio: CE, EAC, cURus.

Durata e materiale del filtro

Il panno filtrante è fabbricato in fibra sintetica a costruzione progressiva resistente a temperature fino +100°C, autoestinguente, Classe F1 (DIN 53438). L’installazione con le sole clip è ottimizzata per lamiere di spessore 1.5 mm e anche con spessori da 1 a 2.5 mm.

È consigliato il fissaggio con viti, in dotazione all’interno del kit di vendita.

Modelli e dimensioni

La gamma di ventilatori Finder per il quadro elettrico è conosciuta come serie 7F e comprende modelli di diverse dimensioni (taglia da 1 a 5).

Il tipo 7F.20 e il tipo 7F.50 fanno parte dei ventilatori per flusso standard, mentre il tipo 7F.21 indica la versione per flusso inverso.

Ventilatori con filtro tipo 7F.20 e tipo 7F.50 Finder

Ventilatori di taglia max

Completano la gamma per la ventilazione dei quadri elettrici i  modelli di grandezza maggiore, taglia 4 ( 250 x 250 mm.) e taglia 5 (320×320).

Le nuove ventole con filtro di taglia 4, Tipo 7F.20.x.xxx.4250 e 7F.20.8.xxx.4400 con rispettivamente 250 e 400 m3 /h, presentano oltre alla facilità di sostituzione del panno filtro come delle versioni più piccole, anche una portata d’aria significativamente maggiore pari al 10% in più a m3 rispetto alla concorrenza a parità di dimensioni. Queste migliorie oltre a incrementare il flusso d’aria all’interno del quadro, contribuiscono anche a semplificare le operazioni di pulizia e manutenzione.

Caratteristiche tecniche

Le diverse tipologie si differenziano inoltre per tensione nominale e portata d’aria. Di seguito le caratteristiche tecniche da valutare in fase di scelta:

• Tensione nominale: 24 V DC, 120 oppure 230 V AC (50/60 Hz)
• Portata d’aria (24…400)m3 /h (flusso libero)
• Portata d’aria (14…270)m3 /h (con filtro di scarico installato nell’armadio/quadro elettrico)
• Connessioni Push-in
• Ventilatore con filtro per modalità di flusso inverso (codice 7F.21)
• Categoria di protezione: IP54/Type 12
• Dimensioni da 92 mm fino a 250 mm

Category: Switch to the future

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Emanuela De Palo