dimmer PWM Finder

Nuovo Dimmer per strisce LED con tecnologia PWM

Arriva il Dimmer PWM di Finder, la soluzione perfetta per dimmerare le strisce a LED.
L’ultimo arrivato in casa Finder, oltre ad arricchire l’ampia gamma di soluzioni per la dimmerazione  – Serie 15 – proposte dall’azienda, rientra nei dispositivi appartenenti all’ecosistema YESLY, il sistema per il comfort living interamente Made in Italy

Scopri tutti i dispositivi YESLY.

Luce e design

Negli ultimi anni gli interior designer si sono focalizzati sull’illuminazione, reputata non meno importante degli oggetti di arredamento o della scelta dettagliata del mobilio.
L’applicazione delle classiche forme di illuminazione ha ceduto quindi il passo alle lampade a LED, aprendo un nuovo mercato dell’illuminazione declinata al design e al risparmio energetico.
Le strisce a led possono essere utilizzate in qualsiasi tipo di ambiente migliorando sia l’impatto decorativo che quello funzionale. Scegliere le strisce al led piuttosto che le classiche lampade vuol dire optare per una soluzione con diversi vantaggi, come ad esempio:

  1. il miglioramento dell’atmosfera nell’abitazione;
  2. l’aumento del risparmio energetico;
  3. intensità luminosa uniforme in tutto lo spazio.

Caratteristiche e funzionalità del prodotto

Dalle ricerche di mercato e dall’attenzione costante al cliente e alle sue esigenze nasce la nuova soluzione Finder per la dimmerazione, tramite PWM, delle strisce LED.

Il nuovo dimmer è programmabile tramite connessione Bluetooth utilizzando l’App Finder Toolbox. Appartenente al sistema per la smart home Finder, il Dimmer 15.21.9.024.B200 è adatto al montaggio in scatola da incasso e può essere comandato, semplicemente, tramite smartphone e assistenti vocali.  

Tecnologia PWM

Il PWM (Pulse-width modulation) o modulazione della larghezza d’impulso è una tipologia di dimmerazione digitale che permette di ottenere un’intensità variabile in base alla durata dell’impulso dato. La tecnologia PWM viene resa graficamente come un’onda quadra su cui è possibile operare per modificare la percentuale di acceso o spento del segnale.
La tecnologia utilizzata andrà allora a modificare il tempo di ON e di OFF mantenendo comunque una tensione costante. 

Quando utilizzare il Dimmer PWM 

Contrariamente al taglio di fase, operante su dispositivi – tra cui lampade LED – con 230V AC, il PWM garantisce la dimmerazione corretta della luminosità sulle strisce a led con 12-24 V DC.
La scelta di utilizzo di un Dimmer PWM deve quindi avvenire quando la sorgente luminosa di riferimento è una striscia LED su cui si vuole operare con una diminuzione o aumento della luminosità percepita.
La soluzione proposta da Finder oltre ad essere integrabile all’interno di un sistema dedicato alla smart home, tutela il vostro impianto grazie alla protezione – presente su tutta la gamma di dimmer Finder – contro casi di sovratemperatura, cortocircuito e per i dispositivi in DC anche in caso di inversione della polarità

Corrente residua sui led?

In commercio sono presenti dei corpi illuminanti LED 230 V che gestendo la minima corrente residua in uscita da un dimmer elettronico, mantengono un lieve livello di accensione anche quando il dimmer è in stato di OFF. Il mancato spegnimento totale della lampada crea una necessità di mercato a cui Finder risponde con il modulo 015.0.230.
La soluzione proposta da Finder è un modulo di soppressione di corrente residua operante nei casi in cui, all’interno del circuito, rimane un minimo di corrente in circolo.
L’installazione del modulo 015.0.230, in parallelo alle lampade, garantisce lo spegnimento totale della lampada.

Category: Varialuce

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

g.amore@findernet.com'

Article by: Giulia Amore