controllo dinamico luminosita con rilevaotre di movimento ad interfaccia DALI

Sensore di movimento/presenza con interfaccia DALI per il controllo dinamico della luminosità

Con la tecnologia e con gli strumenti a disposizione oggi il problema non è più come illuminare una stanza o un edificio ma bensì come illuminare questi luoghi nel modo più corretto ed efficiente possibile garantendo la massima qualità dell’illuminazione.

Un valido aiuto per garantire il raggiungimento di questo obiettivo è certamente l’utilizzo della tecnologia DALI.

Cos’è DALI?

DALI, acronimo di Digital Addressable Lighting Interface,  è un sistema di controllo che permette di gestire in maniera molto semplice ed intelligente tutti i dispositivi di illuminazione.
La sua importanza e utilità gli ha permesso di affermarsi come protocollo nella norma tecnica EN 62386 riconosciuta a livello internazionale ed essere quindi considerato come standard industriale.

Impiegando questo standard è quindi possibile, con una sola linea di controllo (gruppo), controllare fino a 64 alimentatori elettronici e controllare direttamente anche il dimming e la commutazione.

Perché scegliere di utilizzare la tecnologia DALI?

Sul mercato esistono molti tipi di sistemi di controllo dell’illuminazione, ma la tecnologia DALI presenta alcuni vantaggi:

  • Facile progettazione. Ciò significa che in un’unica linea di controllo, per collegare tutti i dispositivi DALI, è sufficiente utilizzare un semplice cavo a 2 fili. Impiegando sempre lo stesso filo è anche possibile alimentare dispositivi bus-powered. Inoltre questo protocollo consente l’utilizzo di cavi a basso costo e garantisce, alla linea di controllo, l’insensibilità alla polarità proteggendola quindi da possibili errori di cablaggio.
  • Riduzione di costi. Impiegando questo standard e contemporaneamente utilizzando dispositivi dimmerabili e sensori di presenza è possibile ottenere un risparmio energetico dell’80%.
  • Interoperabilità. DALI è uno standard globale aperto per cui il suo sistema ha la capacità di interagire e funzionare correttamente anche con dispositivi di più produttori diversi. Inoltre il sistema può essere integrato nei sistemi di automazione già esistenti oppure incluso in progetti  nuovi non ancora realizzati senza alcuna restrizione.
  • Potenzialità della connessione. In un sistema DALI possono essere utilizzati anche dispositivi wireless, ad esempio usando un’interfaccia gateway. Questo garantirà una ulteriore riduzione dei costi sulle connessioni cablate per i dispositivi d’illuminazione.

Riassumendo con poche parole, la tecnologia DALI è un’interfaccia comune per tutti i componenti utilizzati nel controllo dell’illuminazione e permette una gestione semplice ma allo stesso tempo avanzata ed efficiente della luce offrendo così la massima qualità.

Il controllo dinamico della luminosità attraverso un rilevatore di movimento/presenza con interfaccia DALI

Collegamento in modalità broadcast massimo 8 alimentatori

Recentemente Finder ha presentato un nuovo rilevatore di movimento e di presenza, il Tipo 18.5D con interfaccia DALI, con il quale è possibile regolare e mantenere un livello di luminosità costante gestendo fino a 8 alimentatori DALI.
L’indirizzamento viene fatto in modalità broadcast, ovvero tutti i gli alimentatori DALI sono slave ed eseguono il comando ricevuto dal rilevatore di movimento.

 

In cosa si distingue il sensore di movimento/presenza con interfaccia DALI

Il nuovo Tipo 18.5D Finder con interfaccia DALI presenta dei plus che gli consentono di classificarsi come un prodotto a risparmio energetico.

A differenza dei comuni rilevatori di movimento infatti, la luminosità viene controllata sistematicamente ed anche variata in relazione alle reali necessità di illuminazione dell’ambiente in cui il rilevatore viene installato.

Funzioni

Funzioni rilevatore di movimento interfaccia DALI

Controllo costante del livello di luminosità in funzione della soglia impostata

Regola e mantiene un livello di luminosità costante in base al movimento e alla luce diurna, aumentando o diminuendo il livello della luce artificiale comandata. Questa funzione permette un considerevole risparmio energetico e un notevole comfort.

Preavviso di spegnimento

Si comporta come un semplice rilevatore di movimento, attiva le lampade al 100% della potenza. Segnala con la riduzione della potenza al 50% per 20 secondi l’imminente spegnimento. Evita lo spegnimento improvviso.

Luce di cortesia

Quando il livello di luminosità è inferiore al valore impostato, attiva la luce artificiale al 10% della potenza garantendo un livello minimo di illuminamento. Se viene rilevato il movimento, la potenza delle lampade viene regolata al 100% e mantenuta fino all’ultimo movimento rilevato. Segnala con la riduzione della potenza al 50% per 20 secondi l’imminente spegnimento.  

 

Category: Switch to the future

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Silvia Minini