seminario-sicurezza-impianti-elettrici-SPD

Seminario tecnico gratuito sulla sicurezza degli impianti elettrici: gli SPD

Continuano i seminari tecnici di aggiornamento gratuito su “Sicurezza degli impianti elettrici: progettazione, installazione, manutenzione secondo le normative vigenti di riferimento“.

Gli incontri, a cui Finder aderisce in veste di relatore, sono dedicati agli operatori del settore elettrico: progettisti, tecnici, installatori, RSPP/ASPP.
L’obiettivo è di rendere partecipi i professionisti riguardo gli aggiornamenti normativi e tecnici:

  • evidenziando i punti salienti circa la normativa vigente;
  • presentando le esperienze e le applicazioni industriali concretamente maturate in tema di impianti e sicurezza elettrica;
  • sensibilizzando l’attenzione dei professionisti del settore;
  • focalizzando l’attenzione dei partecipanti sugli aspetti di responsabilitĂ  degli operatori;

Il calendario 

SPD per la sicurezza degli impianti elettrici

Durante i convegni, l’Ing. Andrea Colombo – product manager Finder per gli scaricatori di sovratensione, dedicherĂ  i suoi interventi alla tematica degli SPD per la sicurezza degli impianti elettrici, affrontando l’argomento sia sotto l’aspetto normativo che di installazione pratica.

Per evidenziare l’importanza dell’utilizzare componenti conformi alla nuova norma di prodotto, verranno proiettati video che mostrano i danni causati da scaricatori di sovratensione non conformi. Inoltre, introdurrĂ  la norma CEI 81-2 “Guida per la verifica delle misure di protezione contro i fulmini” per dare indicazioni utili a coloro che si occupano delle verifiche ispettive dei sistemi di protezione.

Al termine del seminario verrĂ  consegnata la nota Guida sugli scaricatori di sovratensione e materiale informativo a supporto. Effettuando inoltre un test finale, il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia in cui si svolgerĂ  l’evento assegnerĂ  4 crediti formativi professionali.

Category: Switch to the future

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Emanuela De Palo