Se il tempo è denaro, da oggi sono più ricco

Per Finder nuovi testimonial d’eccezione: Stefano e Luca Maragno titolari dell’azienda Marel S.r.l..

Finder ha recentemente incontrato i due professionisti facendo visita alla loro azienda in provincia di Padova, per farsi raccontare attraverso una video intervista la partnership trentennale.

La Marel S.r.l., nata nel 1985 e con sede a San Giorgio delle Pertiche (PD), è composta da un team di 40 dipendenti ed è specializzata nella costruzione di quadri elettrici custom: macchine costruite ad hoc con alloggiamenti per quadri elettrici su disegno.
Stefano e Luca raccontano che ciò che per trent’anni ha legato e continua a legare Finder e Marel S.r.l. è il perseguimento costante della stessa filosofia aziendale: la continua ricerca dell’ottimizzazione del prodotto/servizio con l’obiettivo di un miglioramento continuo.

I benefici di un cablaggio rapido

L’azienda da molti anni fa uso dei prodotti Finder per la realizzazione dei quadri elettrici, con particolare predilezione per gli zoccoli della serie 94 e per le interfacce della nuova serie MasterIn System.

finder_masterin-system
Finder MasterIN System con tecnologia Push-In

Ed è proprio quest’ultima serie che ha attirato l’attenzione dei due professionisti, perché grazie al suo utilizzo, hanno rilevato un importante vantaggio: ottenere un notevole risparmio di tempo nel cablaggio dei quadri elettrici.

Elemento non da poco, spiegano nell’intervista, in quanto essendo terzisti il fattore tempo diventa un concetto essenziale; riuscire a ridurre i tempi di realizzazione dei quadri elettrici, infatti, significa abbattere i costi e realizzare un maggior numero di installazioni.

La serie MasterIn System infatti permette una notevole riduzione dei tempi di:

  • cablaggio, soprattutto durante la parte del montaggio dei cavi che non avviene più con cacciaviti e avvitatori ma con il semplice inserimento push-in.
  • assemblaggio, dei componenti Finder all’interno del quadro.

“utilizziamo più di 30.000 zoccoli all’anno, già il fatto di risparmiare un minuto per 30.000: si fa presto a fare i calcoli…”

1’ X 30.000 = 500 ore!

Stefano e Luca, aggiungono che fra i fattori che rendono impareggiabile la collaborazione con Finder c’è l’esperienza positiva con il servizio post vendita: sempre pronto a fornire consigli su nuove applicazioni, garantisce una risposta veloce a qualsiasi domanda, servizio che in un settore come quello dell’automazione industriale non è sempre dato per scontato.

Category: Case Histories

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Silvia Minini