irrigazione automatica interruttore orario finder

Irrigazione automatica: qual è il miglior metodo, risparmiando?

La risposta è: con l’interruttore orario settimanale Finder tipo 12.61

interruttore-orario-finder-tipo-126182300000.jpg

Molti sono abituati ad utilizzare un temporizzatore per l’irrigazione del giardino o di un campo. L’idea ovviamente non è scorretta.

Però, un temporizzatore consente di attivare un dispositivo per un determinato arco di tempo disattivandosi in maniera automatica al termine della temporizzazione. 

Molto pratico, ma: chi accende il temporizzatore? Dipende! 

E’ possibile accendere il temporizzatore manualmente o, per chi vuole un sistema automatizzato, associando un interruttore orario.

Forse non tutti sanno però, che è anche possibile avere una temporizzazione e programmazione oraria settimanale in un unico prodotto. 

L’interruttore orario Finder tipo 12.61, infatti, oltre alla tradizionale funzione ON/OFF svolge un’ulteriore funzione chiamata “Pulse”. Caratteristica molto interessante per chi cerca un’unica soluzione per annaffiare il proprio giardino.

Tutto in un solo programma

Come funziona la programmazione?

Con l’interruttore orario Finder tipo 12.61 è possibile programmare su tutta la settimana l’orario di inizio e di fine dei lavori; in questo caso l’attivazione e la disattivazione dell’impianto avviene, specificando attraverso l’uso della funzione “pulse”: i minuti, quindi l’arco di tempo, in cui il dispositivo deve lavorare.

Ad esempio, si può impostare l’attivazione dell’irrigazione secondo questo schema

Lunedì: ore 01:00 temporizzazione 20 minuti
Mercoledì: ore 01:00 temporizzazione 20 minuti
Venerdì: ore 21:00 temporizzazione 20 minuti
Domenica: ore 21:00 temporizzazione 20 minuti

Tutta la programmazione settimanale occuperà solo 4 programmi dei 50 disponibili sul dispositivo. In questo modo gli altri programmi restano a disposizione per integrare ulteriori accensioni durante l’arco della stessa giornata o della settimana. 

I vantaggi sono molteplici

  • In caso di black out interviene la batteria tampone. Grazie alla batteria preinstallata sugli interruttori orari Finder, in caso di black out la programmazione e tutti i dati restano memorizzati, in modo che tornata l’alimentazione, il dispositivo possa riprendere l’attività con la programmazione impostata.
  • a 230V AC o 12 e 24V AC/DC. Diverse tensioni per differenti casi applicativi.
  • Programmazione Pulse fino a 59 minuti. La durata dell’impulso può durare fino a 59 minuti
  • Risparmio sull’acquisto di un ulteriore temporizzatore.
serie-12-finder

Category: Switch to the future

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Emanuela De Palo